HOME  | I PROGETTI  | LA SVANEZIA  | ITINERARI  | INFORMAZIONI  | GALLERIA FOTOGRAFICA

La Svanezia è una regione della Georgia, unica e particolare per le sue montagne, il suo ambiente naturale, la ricca storia e la cultura della sua popolazione, che in passato aveva attratto esploratori ed illustri alpinisti.
Un progetto di sviluppo secondo il modello del "turismo diffuso" ben si adatta alle particolarità della Svanezia perché impegna parte della popolazione residente e valorizza i lavori tradizionali, fornendo al visitatore, all'escursionista, oltre ai servizi di trasporto, alloggio e accompagnamento, prodotti tipici, folclore, musei e cultura.
Uno sviluppo economico compatibile e sostenibile dall'ambiente che consente il mantenimento delle attività agricole tipiche sul territorio, contrastando efficacemente lo spopolamento della montagna.
Nel 2006 si è costituita una associazione ONG "Svaneti Tursist Center", Centro per l'escursionismo e l'alpinismo della Svanezia, con sede a Mestia in via Vittorio Sella. Il Centro ha la funzione di coordinare il coinvolgimento della popolazione al progetto di turismo solidale, organizzando i servizi necessari all'offerta turistica, per l'escursionista o l'alpinista.
Inoltre promuove collaborazioni con associazioni alpinistiche ed operatori turistici del mondo.
Il Centro è la "reception" del grande albergo diffuso delle famiglie svane, fornisce i trasferimenti con automezzi e servizi di guida ed accompagnamento, organizza eventi e manifestazioni.
Un gruppo informale di "amici" soci del Club Alpino Italiano che oltre all'impegno volontaristico nelle strutture organizzative del CAI hanno in comune una inspiegabile passione per questi luoghi. Tutti stregati dal fascino dell'avventura che le montagne del Caucaso e la Svanezia trasmettono, da bellisime montagne dove l'alpinismo è ancora quello di avventurosa scoperta. Un alpinismo che oggi ne sulle Alpi ne in altre montagne molto frequentate del mondo non è più una sensazione così apprezzabile che in questi luoghi invece rivive assieme al piacere della scoperta.